SEC, oltre 17 mila investitori truffati da schema Ponzi

(Teleborsa) – La SEC, l’ente statunitense di vigilanza della borsa, ha accusato la società di gestione patrimoniale GPB Capital, compresi il suo proprietario e CEO e altri dirigenti, di aver frodato più di 17 mila investitori in uno schema Ponzi, ovvero un sistema che promette forti guadagni alle vittime, a patto che queste reclutino nuovi investitori.

La Securities and Exchange Commission ha affermato che l’azienda ha raccolto oltre 1,7 miliardi di dollari nell’emissione di titoli che offrivano pagamenti annualizzati dell’8% e che, in uno schema fraudolento durato quattro anni, usava il denaro degli stessi investitori per distribuire questi soldi.
“Gli imputati hanno detto agli investitori che sarebbero stati pagati dai profitti delle società in portafoglio quando, in realtà, molti dei pagamenti venivano effettuati dai fondi degli stessi investitori”, ha spiegato Richard Best, direttore del ufficio di New York della SEC.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SEC, oltre 17 mila investitori truffati da schema Ponzi