Seat Pagine Gialle chiude in rosso il 2015

(Teleborsa) – Seat Pagine Gialle chiude il 2015 con un risultato netto negativo per 19,1 milioni di euro, a seguito di oneri di ristrutturazione per circa 32 milioni. Al netto di tali oneri il risultato netto sarebbe stato positivo per circa 13 milioni. Al 31 dicembre 2014 il risultato netto era positivo per circa 1,4 miliardi, in virtù dei proventi netti da esecuzione del concordato.

Il Piano Industriale 2016-2018 sarà presentato alla comunità finanziaria successivamente all’approvazione dei risultati semestrali del Gruppo risultante dalla fusione per incorporazione di Italiaonline in Seat Pagine Gialle.

Antonio Converti, Amministratore Delegato di Seat Pagine Gialle S.p.A. e di Italiaonline S.p.A., ha commentato: “I risultati operativi conseguiti nell’esercizio 2015 confermano la bontà della visione strategica che è alla base delle linee guida e di sviluppo del Piano Industriale 2016-2018, approvato dal Consiglio di Amministrazione lo scorso 15 gennaio. In particolare bisogna evidenziare i primi effetti positivi risultanti dalle azioni di contenimento dei costi, che hanno subito un’accelerazione nel corso del quarto trimestre del 2015, e che sono finalizzate al raggiungimento di un livello di marginalità operativa del business in linea con quello che caratterizza il mondo delle directories”.

Seat Pagine Gialle chiude in rosso il 2015