SEAS apre al mondo Airbus per le attività di manutenzione

(Teleborsa) – SEAS, società specializzata nella manutenzione di aeromobili e in esclusiva della flotta Ryanair sul territorio italiano, apre aol mondo Airbus annunciando la ricerca di personale tecnico di manutenzione certificato per la categoria B1 sugli aeromobili A320. Si tratta di unanovitàestremamente importante per gli sviluppi dell’attività manutentiva svolta da SEAS, finora concentrata sui velivoli Boeing 737 e che impegna circa 200 addetti distribuiti su 14 aeroporti italiani, per il 30% operanti dell’aeroporto di Bergamo, dove, oltre allo hangar, gestisce il centro tecnico limitrofo allo scalo.

“La scelta di costituire un team dedicato agli Airbus 320 nasce da un’attenta analisi del mercato della manutenzione legato all’evoluzione delle flotte aeree e delle esigenze che si stanno prospettando nelle tipologie di assistenza agli aeromobili – sottolinea Alessandro Cianciaruso, amministratore delegato di SEAS – e abbiamo quindi ritenuto opportuno dotarci della capacità di rispondere agli standard manutentivi a beneficio di una classe di aeromobili tra i più impiegati sul territorio nazionale ed europeo”.

La decisione segue di due settimane l’annuncio dell’accordo vincolante stipulato da Ryanair Holdings Plc con Niki Lauda per sostenere il piano di sviluppo di LaudaMotion Gmbh, compagnia aerea austriaca con sede a Vienna che ha recentemente acquisito molte attività della ex Niki Airline, tra cui proprio gli aeromobili Airbus A320.

Oltre ad annunciare la ricerca di tecnici manutentori abilitati sugli A320, SEAS ha comunicato la nomina di Bartolomeo Arrabito (nella foto) a maintenance manager della società. Arrabito, 35 anni, in SEAS dal 2013, è stato supervisore del nucleo tecnico della base di Bergamo e poi vice maintenance manager. Nel suo percorso lavorativo anche la qualifica di tecnico certificato sugli A320.

SEAS apre al mondo Airbus per le attività di manutenzione