SEA avrà un direttore generale e non un Amministratore Delegato

(Teleborsa) – SEA ha scelto di avvalersi delle funzioni di un direttore generale, rinunciando alla figura dell’amministratore delegato.

Sarebbero queste le indicazioni emerse dal Comune di Milano, azionista con il 55% delle quote del gestore degli aeroporti milanesi, e contenute implicitamente nelle dichiarazioni rese dal sindaco meneghino Giuseppe Sala agli organi di stampa.

L’attuale presidente di SEA, Pietro Modiano, già eletto alla presidenza di Banca Carige, resterà in carica fino alla scadenza del mandato fissato a primavera 2019.

Appare naturale che SEA debba nominare il suo direttore generale quanto prima, probabilmente già nel mese di novembre, essendo chiamato a gestire anche la fase programmata di chiusura dell’aeroporto di Linate da fine luglio a fine ottobre del prossimo anno e i piani di sviluppo di Malpensa.

In pole position c’è Giulio De Metrio, attuale direttore operativo di SEA il quale ha legato gran parte della sua vita professionale agli aeroporti di Linate e Malpensa, di cui conosce praticamente tutto. Una soluzione interna che, stando alle voci raccolte negli ambienti milanesi, sarebbe oltremodo gradita e segnerebbe una continuità con le strategie del gestore aeroportuale.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SEA avrà un direttore generale e non un Amministratore Delegato