Scuola, TAR Lazio apre concorso riservato a 4mila ITP precari

(Teleborsa) – Il TAR del Lazio accoglie le tesi sul diritto all’accesso alle procedure concorsuali 2018, riservate agli abilitati dei docenti in possesso di diploma ITP che da anni lavorano nella scuola pubblica e che non avevano mai avuto modo di conseguire l’abilitazione attraverso percorsi abilitanti ordinari.

Attese, nelle prossime ore, le ordinanze cautelari relative alle altre categorie di docenti che da anni lavorano nella scuola pubblica perché hanno conseguito il diploma presso l’Accademia delle Belle Arti, i Conservatori e l’Accademia di Danza o sono risultati idonei ai precedenti concorsi, abilitati all’estero o in corso di specializzazione sul sostegno, ma esclusi dal Miur dall’accesso al percorso FIT riservato.

Il TAR – spiega il sindacato della scuola Anief – potrebbe, inoltre, sollevare una nuova e più specifica questione di illegittimità costituzionale sulla peculiare condizione degli insegnanti tecnico pratici, rispetto a quella sollevata per laureati e dottori di ricerca.

L’accesso al concorso 2018 di docenti che da anni lavorano nella scuola pubblica, ma che da altrettanto tempo non avevano mai avuto modo di conseguire un’abilitazione con procedura ordinaria – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – è un atto dovuto. Come sindacato – aggiunge il sindacalista – non potevamo non intervenire per sanare ancora una volta le illegittimità poste in essere dal Ministero dell’Istruzione nei confronti di migliaia di lavoratori precari, da anni impegnati a insegnare nelle nostre scuole, e in attesa di poter accedere alle immissioni in ruolo”.

Scuola, TAR Lazio apre concorso riservato a 4mila ITP precari