Scuola, presto il bando di concorso per 90mila nuovi docenti sarà realtà

È davvero questione di giorni, poi la pubblicazione del bando di concorso per selezionare tra gli 80mila e i 90mila nuovi docenti sarà realtà: la nuova selezione, che come prevede il comma 114 della Legge 107/2015 (Buona Scuola) dovrà vedere la luce entro il 1° dicembre 2015, prevede che, dopo 20 anni di apertura indistinta ai laureati, possano prendervi parte solo gli abilitati all’insegnamento. Ma, spiega il sindacato della scuola Anief, in base a quanto trapela, “non dovrebbe considerare il 40% dei posti riservati al personale precario che ha svolto almeno 36 mesi di servizio”.

Il giovane sindacato ricorda all’amministrazione che “vanno salvaguardati i precari storici”. E pure chi è rimasto nelle GaE ( (Graduatorie ad Esaurimento) anche dopo il fallimentare piano di assunzioni legato alla riforma: “questi docenti non possono rimanere supplenti a vita”.

“La Buona scuola alla fine porterà in ruolo meno di 70mila precari, gli stessi decisi dalla Gelmini nel 2011, abbandonando al loro destino almeno 70mila precari delle GaE. Che ora vanno tutelati, stabilizzandoli. E anche permettendo loro di partecipare al concorso a preside” ha commentato Marcello Pacifico, presidente Anief.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, presto il bando di concorso per 90mila nuovi docenti sarà rea...