Scuola, il Milleproroghe è un’occasione da non perdere per risolvere il nodo precari

(Teleborsa) – Il decreto Milleproroghe potrebbe rappresentare l’occasione per risolvere il nodo dei precari della scuola. Un appello è stato lancia dal sindacato della scuola Anief al Parlamento, perché riapra le Graduatorie ad esaurimento dei precari, usando lo strumento in questione, che raggruppa tutte le questioni rimaste irrisolte. 

La richiesta del sindacato giunge nei palazzi della politica attraverso degli emendamenti formali: l’istanza proviene da sempre più docenti e ha trovato nuova linfa dopo la manifestazione svolta ieri pomeriggio a Roma.

Troppi insegnanti sono rimasti fuori dal piano straordinario di assunzioni della Riforma della scuola, – sottolinea il sindacato – ad iniziare da quelli per vari motivi relegati nella seconda fascia d’Istituto e condannati ad essere “supplenti a vita” dopo essere stati abilitati nelle stesse sedi accademiche dei colleghi invece immessi in ruolo.

“Non è solo una battaglia a favore della stabilizzazione di 100 mila lavoratori, ma è in ballo la tutela dei principi costituzionali a fondamento del nostro stato civile”, commenta il leader del sindacato Marcello Pacifico, chiarendo: “l’obiettivo comune è riuscire a fare leva sulla Camera dei deputati: è giunta l’ora di trovare rimedio ad una questione che, altrimenti, sarà per l’ennesima volta decisa dai tribunali della Repubblica”.

Scuola, il Milleproroghe è un’occasione da non perdere pe...