Scuola, Anief dice basta all’abuso dei contratti a termine

(Teleborsa) – Per il Presidente del giovane sindacato della scuola, Anief, Marcello Pacifico, il problema del precariato si risolverebbe con l’eliminazione dell’eccessivo ricorso al lavoro a tempo determinato. Il sindacalista auspica la riapertura delle GaE e la stabilizzazione dei precari. Questi i temi affrontati durante un’intervista rilasciata alla rivista specializzata Orizzonte Scuola.

Dopo un mese di scioperi e manifestazioni, il dibattito sulla gestione del precariato si infiamma e Pacifico spiega che ciò accade perché ancora una volta il mondo della scuola non viene ascoltato dal governo per la gestione di un problema che sarebbe semplice risolvere, ma pare si voglia lasciare così come è. “Il problema non è la volontà politica di prediligere il concorso quale strumento ordinario per il reclutamento degli insegnanti piuttosto che attraverso la formazione iniziale universitaria, ma l’abuso dei contratti a termine”.

Anief si è aggiunta a pieno titolo alle altre sigle sindacali rappresentative. Per il sindacalista “il fatto che dopo tante battaglie giudiziarie si abbia una voce comune anche ai tavoli della politica, certamente amplifica la nostra voce. Noi non chiediamo privilegi, ma il rispetto del diritto dell’Unione e la fine della piaga del precariato, anche per garantire la necessaria continuità didattica ai nostri alunni e l’opportuna serenità lavorativa ai nostri insegnanti”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuola, Anief dice basta all’abuso dei contratti a termine