Scontro Bankitalia, Calenda: “si è trattato di un incidente”

(Teleborsa) – “Questo incidente prima rientra meglio è per il Paese”, ha dichiarato il Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda nel videoforum di Repubblica in merito allo scontro tra il premier Paolo Gentiloni e il segretario del PD Matteo Renzi sulla mozione di sfiducia nei confronti di Ignazio Visco, governatore di Bankitalia. 

“Il ruolo di Bankitalia non è solo interno ma anche esterno connesso alla BCE. Noi adesso abbiamo la partita NPL da affrontare. Se passa un criterio restrittivo il rischio è che le imprese e le famiglie possono attingere meno al credito bancario”. “L’autorevolezza e l’autonomia vanno preservate”, ha aggiunto il ministro spiegando che ognuno può essere libero di dire ciò che pensa ma che in questo caso è stato il modo ad essere “sbagliato”. Calenda ritiene che si sia “sottovalutata la cosa che si stava facendo. Penso che ci possa essere stata una leggerezza e non credo fosse una mossa per indebolire il governo. Se fosse una strategia sarebbe una cosa gravissima” perché la crisi non è passata e permangono sempre delle fragilità.
“A difesa del sistema, dichiaro che la Banca d’Italia ha fatto un lavoro gomito a gomito con il governo”.

Sulla legge elettorale, il ministro ha dichiarato che “mettere la fiducia non è una bela cosa”.

Scontro Bankitalia, Calenda: “si è trattato di un incidente&#82...