Scandalo Volkswagen, per Fitch avrà ripercussioni durature sul settore

Lo scandalo Volkswagen potrebbe avere ripercussioni durature sul settore automotive.

A dirlo è Fitch, nel giorno in cui il produttore tedesco ha annunciato che richiamerà 11 milioni di veicoli.

Secondo l’agenzia di rating statunitense lo scandalo dei test truccati condizionerà tutto il comparto anche se, ammette, è ancora troppo presto per determinare le implicazioni per i produttori di auto, i fornitori e altri protagonisti del settore.

Molto probabilmente, afferma Fitch, le autorità competenti rivedranno i target sui limiti, che potrebbero diventare più severi, e faranno in modo che i test siano sempre più vicini alle condizioni reali di guida. E una stretta sui protocolli delle emissioni costringerebbe i produttori ad aumentare le spese in Ricerca e Investimento, riflette.

Lo scandalo Volkswagen potrebbe inoltre accelerare la crescita dei veicoli con propulsori alternativi, come per esempio quelli con celle a combustibile o con motori elettrici o ibridi, spiega l’agenzia USA, che non esclude inoltre un boom in Europa dei motori a benzina, che oggigiorno si spartiscono le vendite con quelli diesel.  

Quest’ultima prospettiva potrebbe avere un impatto maggiore sui produttori europei rispetto a quelli statunitensi e asiatici e colpire principalmente i produttori di veicoli diesel di piccole dimensioni.

C’è poi il rischio di svalutazioni “notevoli” da parte delle aziende del settore soprattutto se devono rivedere la loro produzione.

Fitch conclude dicendo che “la risposta di Volkswagen e dei regolatori sarà cruciale per mitigare o, al contrario, accelerare l’impatto di questo scandalo sul profilo creditizio del gruppo e sulla trasformazione del settore in generale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scandalo Volkswagen, per Fitch avrà ripercussioni durature sul settor...