Scandalo Petrobras, in manette anche il patron di BTG Pactual

(Teleborsa) – Lo scandalo Petrobras continua a minare dal profondo gli assetti economici, ed ora anche dell’alta politica, del Brasile.

L’ultima scossa è arrivata ieri con la notizia dell’arresto di Andre Esteves, uno degli uomini d’affari più ricchi del Paese, e di Delcidio Amaral, leader del partito dei Lavoratori attualmente al Governo. 

Esteves è il co-fondatore e Amministratore Delegato di BTG Pactual, la più grande banca d’affari indipendente dell’America Latina che ha vaste partecipazioni in Europa e in Italia.

In Italia detiene quote in MPS e Banca Carige.

Esteves e Amaral sono i personaggi più di alto profilo finora coinvolti nel maxi scandalo di tangenti e corruzione che ha messo in ginocchio il colosso petrolifero carioca e causato l’arresto di oltre 100 persone, inclusi top executive della stessa Petrobras e di alcune grandi società di costruzioni brasiliane.

Scandalo Petrobras, in manette anche il patron di BTG Pactual