Scambi negativi per Cisco dopo guidance deludente

(Teleborsa) – Scivola Cisco, che si posiziona a 51,43 con una discesa dell’1,99%. Atteso un ulteriore ripiego verso l’area di supporto vista a 50,55 e successiva a quota 49,68. Resistenza a 53,19.

Ieri sera, a mercato chiuso, la multinazionale specializzata nella fornitura di apparati di networking ha comunicato i conti per il trimestre al primo maggio, il suo terzo dell’anno fiscale. Le entrate sono state pari a 12,80 miliardi di dollari, contro i 12 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno e i 12,56 miliardi previsti dagli analisti. L‘utile adjusted è stato di 83 centesimi per azione, contro gli 82 centesimi per azione attesi dal mercato, secondo dati Refinitiv.

Ad aver deluso gli investitori è stata però la guidance per il resto dell’esercizio. Cisco ha infatti affermato di aspettarsi un numero compreso tra 81 centesimi a 83 centesimi per l’utile per azione adjusted e una crescita dei ricavi dal 6% all’8% per il quarto trimestre fiscale. Gli analisti si aspettavano 85 centesimi di utile per azione adjusted e 12,82 miliardi di dollari di entrate, il che implica una crescita del 5,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scambi negativi per Cisco dopo guidance deludente