Sardegna, via libera a lavori maxi-gasdotto isola

(Teleborsa) – Via libera ambientale al metanodotto del sud della Sardegna, il primo per un’isola che continua a marciare a carbone e petrolio.

Il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, rinnovata la Commissione di valutazione d’impatto ambientale ha firmato il decreto di Via, pronto già da un anno. Mancano ancora all’appello il parere dei Beni Culturali e l’autorizzazione finale dello Sviluppo economico.

Il progetto (di Snam con la Società Gasdotti Italia per un valore di 1,2 miliardi), come riporta questa mattina il Sole24Ore “prevede la posa di una rete di tubature lunga 583 chilometri alimentata dai rigassificatori di approdo. In breve dovrebbe entrare in funzione il deposito di Higas a Oristano, dove sono in corso anche i progetti Edison e Ivi. A Cagliari è bloccato da ricorsi il progetto da 120 milioni proposto da Sardinia Lng, partecipata da Isgas, Cosin e Vitaly (controllata in quote paritetiche da Vitol e Comoil)”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sardegna, via libera a lavori maxi-gasdotto isola