Saras vola dopo la buona trimestrale

(Teleborsa) – Risultati positivi per Saras nei primi nove mesi dell’anno. I ricavi del Gruppo sono stati pari a 8.961 milioni di Euro (+58% rispetto ai primi nove mesi del 2017) principalmente per effetto dell’incremento delle quotazioni petrolifere.

L’EBITDA reported è stato pari a 448,0 milioni di Euro, in forte crescita rispetto ai 303,1 milioni di Euro registrati nei primi nove mesi del 2017, supportato dall’effetto scenario sugli inventari.

Il Risultato Netto reported è stato pari a 154,1 milioni di Euro, rispetto ai 109,4 milioni di Euro conseguiti nei primi nove mesi dell’esercizio 2017, essenzialmente per quanto illustrato a livello di EBITDA. Il Risultato Netto comparable di Gruppo nei primi nove mesi del 2018 è stato pari a 59,0 milioni di Euro, rispetto ai 161,6 milioni di Euro nel medesimo periodo dell’esercizio precedente.

La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2018 è risultata positiva per 74 milioni di Euro, rispetto alla posizione positiva per 87 milioni di Euro al 31 dicembre 2017.

Guardando ai dati del 3° trimestre, i ricavi dell’operatore nella raffinazione del petrolio, attivo anche nel settore della produzione di energia elettrica, sono risultati pari a 3.370 milioni di Euro in crescita del 95% rispetto ai 1.729 milioni di Euro realizzati nel terzo trimestre dello scorso esercizio principalmente a causa dell’aumento delle quotazioni petrolifere medie nel periodo in esame e alla crescente attività di compravendita di grezzi e prodotti petroliferi svolta dalla controllata Saras Trading SA.

Il Risultato Netto comparable di Gruppo nel terzo trimestre del 2018 è stato pari a 44,1 milioni di Euro, rispetto ai 51,7 milioni di Euro nel medesimo trimestre dell’esercizio precedente.

Brilla il titolo a Piazza Affari: +4,23%.

Saras vola dopo la buona trimestrale