Saras, calo a due cifre a Piazza Affari

(Teleborsa) – Giornata di passione per Saras che ha chiuso la giornata borsistica in calo del 13,35% a 1,87 euro per azione.

Gli investitori si sono dati alle vendite sul titolo, fin dall’avvio delle contrattazioni. A dare una spinta alle vendite la notizia che Massimo Moratti SAPA (MM SAPA) e MOBRO hanno avviato congiuntamente un’operazione di cessione di massime 95.100.000 azioni ordinarie di Saras pari a circa il 10% del capitale sociale del gruppo quotato a Piazza Affari. In particolare, l’offerta include: 47.550.000 azioni messe in vendita da MM SAPA e 47.550.000 azioni messe in vendita da MOBRO.

L’Offerta sarà effettuata attraverso una procedura di accelerated bookbuilding rivolta a determinate categorie di investitori istituzionali.
L’accelerated bookbuilding è una procedura con cui vengono cedute ad investitori istituzionali quote societarie particolarmente rilevanti.
Il bookbuilding avrà inizio immediatamente e potrà essere concluso in ogni momento. Gli Azionisti Venditori si riservano il diritto di variare i termini dell’Offerta o di ritirarla in ogni momento. Gli esiti dell’Offerta saranno comunicati al termine. Merrill Lynch International è stata incaricata da entrambi gli Azionisti Venditori quale Sole Bookrunner dell’Offerta

L’offerta ha lo scopo di incrementare la liquidità delle azioni di Saras sul mercato a beneficio della Società e di tutti gli azionisti.

Saras, calo a due cifre a Piazza Affari