Santander e TIM: join venture nel credito al consumo

(Teleborsa) – Santander Consumer Finance attraverso la sua affiliata italiana Santander Consumer Bank, e TIM hanno siglato oggi un accordo per costituire una joint venture che offrirà servizi di credito al consumo ai clienti di TIM in Italia.

L’obiettivo iniziale – informa una nota – è di offrire finanziamenti per l’acquisto di terminali tramite con piani rateali e, in una fase successiva, altri prodotti di credito al consumo e assicurativi. L’accordo prevede la creazione di una joint venture di cui Santander Consumer Bank controlli il 51% e TIM il 49% e che sarà operativa dall’anno prossimo.

“Questa joint venture strategica – ha commentato l’Amministratore Delegato di TIM Luigi Gubitosi – ci consentirà di liberare capitali e ridurre il nostro credit risk, supportando le vendite e ampliando la nostra base di ricavi verso nuove opportunità di profittabilità. Alla luce delle numerose collaborazioni di successo che vanta in tutta Europa, Santander è il partner ideale e con la sua esperienza nel settore ci può garantire un time to market rapido e a condizioni vantaggiose”.

L’Amministratore Delegato del Banco Santander, José Antonio Álvarez, ha aggiunto: “Sono molto soddisfatto di questo accordo che consentirà a Santander Consumer Finance di affermarsi come leader sul mercato italiano, al fianco di uno dei marchi italiani maggiormente fidati”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Santander e TIM: join venture nel credito al consumo