Sanremo, nella prima serata emoziona il duetto di Bocelli con il figlio

(Teleborsa) – Parte sulle note di “Via”, il brano di Claudio Baglioni cantato dall’artista romano accompagnato dai suoi due copiloti Virginia Raffaele e Claudio Bisio, visibilmente emozionati, la 69esima Edizione del Festival di Sanremo. “E’ il festival dell’armonia”, esordisce Baglioni. La scenografia “avvicina” il palco al pubblico e “sparisce” la scalinata.

BOCELLI E GIORGIA EMOZIONANO L’ARISTON – Una serata per maratoneti della tv e 4 ore di musica dove non sono mancati picchi di emozione con gli ospiti e i duetti. Emozionante quello tra Andrea Bocelli e suo figlio Matteo al quale passa il chiodo in pelle nera simile a quello che lui aveva indossato 25 anni fa in una sorta di investitura: “Non è un passaggio di testimone, ma un augurio”. L’Ariston è tutto per loro, l’ovazione social è per Matteo che diventa subito idolo di twitter. Standing ovation anche per Giorgia che canta “Come saprei” insieme a Claudio Baglioni.

IL MONOLOGO DI BISIO“Passerotto non andare via lo sapete chi era? Un migrante… se avreste letto le sue canzoni avreste capito da subito che è fissato con i migranti”. Il monologo di Bisio punta sull’ironia per archiviare le polemiche che nei giorni scorsi hanno investito Baglioni. “E’ antimilitarista, che ci faceva a Porta Portese a comprare i jeans al posto di quella divisa? Ma lui l’ha scritta trent’anni fa”, prosegue.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanremo, nella prima serata emoziona il duetto di Bocelli con il ...