Sanlorenzo, punta a distribuire 30-40% utile nel 2020-2021

(Teleborsa) – Con la quotazione in Borsa, Sanlorenzo punta ad “azzerare il debito” ed effettuare “inevstimenti futuri”. Lo ha detto il Presidente del Gruppo, Massimo Perotti, durante la presentazione dell’IPO, partita lo scorso 27 novembre, che dovrebbe portare gli yacht di lusso a sbarcare a Piazza Affari il 10 dicembre prossimo.

Dalla quotazione, Sanlorenzo stima di raccogliere “tra 70-80 milioni di euro” provenienti dall’aumento di capitale, mentre dal resto delle azioni messe in vendita dal socio di maggioranza Holding Happy Life di Massimo Perotti, dovrebbe arrivare un introito tra 104 milioni e 123,5 milioni, considerando una forchetta di prezzo tra 16-19 euro per azione.

L’offerta, rivolta a investitori istituzionali, riguarda massime 11 milioni di azioni, pari al 31,9% del capitale (post aumento), quota che salirà al 35,1% in caso di totale esercizio della greenshoe.

Nei prossimi anni Perotti prevede di “aumentare la produzione di barche, ma rimanendo sempre al di sotto delle 100 unità, quindi, con un business model diverso dai nostri concorrenti” che producono molti più yacht. L’intenzione di Sanlorenzo è inoltre “distribuire il 30-40% dell’utile netto nel 2020 e nel 2021″.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanlorenzo, punta a distribuire 30-40% utile nel 2020-2021