Sanità, medici sul piede di guerra contro i tagli, pronti allo sciopero

E’ scontro tra personale medico e il ministro della Sanità, Beatrice Lorenzin dopo che la titolare del dicastero ha consegnato ai sindacati dei medici un documento provvisorio che punta a tagliare gli sprechi attraverso la revisione della spesa negli accertamenti diagnostici.

Lorenzin ha precisato che il provvedimento non è una “caccia al medico” ma nasce con lo scopo di evitare l’erogazione di prestazioni sanitarie “inutili”.

Ma i camici bianchi non ci stanno e minacciano lo sciopero definendo il decreto targato Lorenzin “sbagliato” contro il quale “è già in atto una mobilitazione che potrebbe portare anche a uno sciopero di tutto il mondo della sanità italiana”. Ad annunciarlo è Costantino Troise, segretario dell’Anaao, il maggior sindacato dei medici dirigenti.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sanità, medici sul piede di guerra contro i tagli, pronti allo s...