Sangalli: rischi per rimbalzo PIL 2021

(Teleborsa) – “So bene che qui non si tratta di far passare la nottata. Gli effetti della crisi che stiamo vivendo avranno conseguenze importanti sui prossimi anni” e “l’aggravarsi della pandemia e nuovi lockdown pesano sulla nostra economia già provata dalla crisi, ne risentono i consumi e crescono i rischi per l’atteso rialzo del PIL nel 2021“.

A lanciare l’allarme il Presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, in occasione dell’assemblea della FIPE. “Preoccupa, inoltre, la stretta del credito imposta dalle nuove regole imposte dall‘Unione europea“, ha aggiunto.

Sangalli ha, dunque, chiesto “ristori e indennizzi adeguati e subito, tempestivi, inclusivi con ampie moratorie fiscale“.

“Bisogna anche preparare il tempo della ripartenza. Chiediamo che la Legge di Bilancio e il piano nazionale di ripresa e resilienza mettano in moto una nuova stagione d’investimenti e di riforme che consenta d’innescare più produttività e più crescita”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sangalli: rischi per rimbalzo PIL 2021