Salvini: “Non toglieremo gli 80 euro di Renzi”

(Teleborsa) – “Non toglieremo gli 80 euro di Renzi. Non è all’ordine del giorno”. Così ha risposto Matteo Salvini, vicepremier e ministro dell’Interno, ospite a “Mattino 5” su Canale 5 in merito alla proposta arrivata dal ministro dell’Economia Giovanni Tria sull’eliminazione del bonus voluto dall’ex premier.

Sempre in riferimento al bonus di 80 euro, il leader leghista ha affermato essere al Governo “non per togliere ma per dare”, mentre sull’aumento dell’IVA, altro tema caldo ipotizzato da Tria, ha confermato la sua contrarietà. “Le dico che non la alzo, sarebbe folle alzare le tasse per punire artigiani, commercianti e famiglie“, ha affermato.

In merito alla situazione politica attuale, Salvini ha assicurato di voler continuare a governare con il M5S nonostante i dissidi siano sempre più evidenti. Per il vicepremier “non esiste un’alternativa a questo governo” e, pur riconoscendo che “qualcuno è più litigioso”, ha ribadito di andare “avanti serenamente e cristianamente”.

Per Salvini dunque “il governo non cadrà dopo il voto delle europee perché si vota per l’Europa. In Italia non cambia nulla anche se la Lega vince, non chiedo una poltrona in più né mezzo ministro in più”, ha assicurato.

“Conto che da lunedì, finita la campagna elettorale, si torni tutti quanti a lavorare più serenamente” – conclude – La battaglia più importante per la Lega è il lavoro e questo si crea con la riduzione delle tasse al 15 per cento. Mi auguro che nessuno ponga degli ostacoli”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salvini: “Non toglieremo gli 80 euro di Renzi”