Salvini, “Nessuna manovra correttiva, per flat tax servono 15 miliardi”

(Teleborsa) – “Non ci sarà alcuna manovra correttiva”. Lo ha ribadito il vicepremier e ministro, Matteo Salvini parlando con i giornalisti che gli chiedevano, a margine della festa della Guardia di Finanza, della trattativa in salita con la Ue sui conti italiani.

“Prima vengono le garanzie per gli italiani e poi per tutti gli altri”, ha aggiunto il ministro, sottolineando che per la Flat Tax “servono almeno 10 miliardi al ribasso, facciamo anche 15“.

“I soldi ci sono – ha puntualizzato Salvini – basta volerli usare. Non permetteremo che da Bruxelles qualcuno impedisca la crescita dell’Italia“. Su come reperire questi fondi, il vicepremier ha poi detto che il condono è solo uno strumento. “E’ una parte del tutto – ha riferito – ma sicuramente non è la parte centrale”.

A proposito della riforma della Banca d’Italia, Salvini ha detto che va fatta “e c’è già una proposta della Lega”. A chi gli chiedeva se questa ipotesi di riforma ha l’appoggio del Governo, Salvini ha risposto: “Io rispetto il Parlamento, sicuramente ha il mio appoggio e quello della Lega”.

Infine sul caos nel CSM il vicepremier leghista ha affermato: “Al CSM va riformato tutto. Non basta che entri qualcuno ed esca qualcun altro. Non vorrei che alla fine tutto questo avesse come esito solo il cambio di una maggioranza all’interno del CSM. Bisogna cambiare completamente i criteri di elezione, ma anche i criteri di rappresentanza e la logica delle correnti”. Insomma, ha concluso, “va cambiato tutto e non solo qualche persona”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salvini, “Nessuna manovra correttiva, per flat tax servono 15 mi...