Salvatore Ferragamo crolla dietro Burberry

Effetto Burberry su Salvatore Ferragamo. 

La maison italiana sta infatti soffrendo con un calo del 4,49%, risultando il peggior titolo del paniere principale di Piazza Affari, in scia alle deludenti vendite del brand inglese che hanno messo sotto pressione l’intero comparto luxury europeo.

Va comunque precisato che il maggior calo osservato da Ferragamo potrebbe essere imputato al fatto che il titolo del Gruppo viaggia in prossimità dei massimi di sempre.

Lo scenario su base settimanale di Salvatore Ferragamo rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal FTSE MIB. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Il panorama di medio periodo conferma la tendenza rialzista della casa di moda italiana. Tuttavia, l’esame della curva a breve, evidenzia un rallentamento della fase positiva al test della resistenza 25,66 Euro, con il supporto più immediato individuato in area 24,57. All’orizzonte è prevista un’evoluzione negativa nel breve termine verso il bottom identificato a quota 24,16.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Salvatore Ferragamo crolla dietro Burberry