Salini Impregilo, S&P taglia rating a “BB-“. Mossa prevista

(Teleborsa) – Si muove in calo Salini Impregilo, con un ribasso dell’1,22% in controtrend rispetto alla timida salita mostrata dall’intero listino milanese, dopo che S&P ha ridotto il rating sul debito da “BB” a “BB-“, con outlook negativo. Una decisione che per la società “era un giudizio previsto” considerato che “eravamo sotto credit watch”.

Il blocco dei cantieri in Italia – spiega Salini – ha “impattato fortemente” sul settore in termini di riduzione del fatturato e di generazione di cassa nel 2018, come il Gruppo ha già anticipato più volte al mercato nel secondo semestre e in maniera “puntuale con la presentazione dei dati del bilancio”. Una situazione che però “non incide su costo del debito a lungo termine”.

La tendenza ad una settimana della società specializzata nella realizzazione di grandi opere complesse è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE Italia All-Share. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Lo scenario tecnico di Salini Impregilo mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 1,942 Euro con area di resistenza individuata a quota 1,959. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 1,934.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salini Impregilo, S&P taglia rating a “BB-“. Mossa&nbs...