Salini Impregilo si aggiudica contratto da 580 milioni di dollari negli USA

(Teleborsa) – Salini Impregilo e Lane Construction Corporation si sono aggiudicate un contratto da 580 milioni di dollari per la realizzazione del Northeast Boundary Tunnel (NEBT) a Washington sarà un tunnel grande e profondo in grado di aumentare la capacità dell’attuale sistema fognario cittadino e ridurre la frequenza, la forza e l’impatto delle inondazioni, migliorando la qualità delle acque dell’Anacostia River. Il contratto è stato assegnato alla joint venture tra Salini Impregilo, con una quota del 30%, e S.A. Healy (parte di Lane), con una quota del restante 70%, dal District of Columbia Water and Sewer Authority (DC Water).

L’opera è la parte principale del progetto “Clean Rivers” di Washington D.C. Il tunnel scorrerà tra 15 e 48 metri (50-160 piedi) di profondità e sarà lungo oltre 8.220 metri (27.000 piedi) dal Robert F. Kennedy Stadium all’intersezione tra Rhode Island Avenue NW e la 6th Street NW. Taglierà le aree esistenti, spesso inondate, lungo Rhode Island Avenue NW.

In caso di inondazione, il tunnel incanalerà i flussi provenienti dal sistema fognario e gestiti dagli impianti di deviazione e li trasmetterà al DC Water’s Blue Plains Advanced Wastewater Treatment Plant. Il progetto NEBT prevede anche la costruzione di impianti di controllo della ventilazione, sistemi di scolo delle acque piovane e aree verdi. Una volta connesso agli altri tunnel del progetto Clean Rivers, il NEBT permetterà di ridurre del 98% il volume di acque non-depurate ed acque reflue riversate nel fiume Anacostia e la possibilità di inondazioni nelle aree prossime dal 50% al 7% all’anno. I lavori cominceranno ad inizio settembre 2017, per essere completati entro metà 2023, due anni in anticipo rispetto a quanto previsto dal Consent Decree.

Salini Impregilo ed S.A. Healy stanno lavorando anche ad un’altra parte del Clean Rivers Project, l’Anacostia River Tunnel.

Salini Impregilo si aggiudica contratto da 580 milioni di dollari negl...