Salini Impregilo entra in Norvegia

(Teleborsa) – Salini Impregilo estende la propria presenza in Norvegia, un Paese caratterizzato da grandi investimenti in infrastrutture, dopo aver appena consegnato la nuova linea metro Cityringen a Copenhagen. Il Gruppo si è aggiudicato un contratto del valore di 388 milioni di euro per il potenziamento di una tratta ferroviaria di 13,6 Km tra le città di Nykirke and Barkaker, a sud della capital Oslo.

Il progetto, commissionato da Bane NOR – società statale responsabile del sistema ferroviario norvegese -, è stato assegnato alla joint venture composta da Salini Impregilo, leader con una quota del 51%, e da Pizzarotti, al 49%.

Da completare entro la fine del 2022, il contratto prevede la progettazione e la costruzione di una linea a doppio binario, comprensiva di due ponti, tre tunnel e una stazione vicino alla città di Skoppum. Il progetto riguarda una sezione della cosiddetta linea Vestfold, da modernizzare per ridurre i tempi di viaggio e permetterne l’uso ad un numero crescente di passeggeri. Il programma nazionale di trasporto norvegese ha tra le sue priorità la realizzazione di una linea ferroviaria continua a doppio binario tra Oslo e Tønsberg entro il 2024, e il potenziamento del tratto tra Nykirke e Barkaker, una delle due sezioni rimaste a binario unico, è necessario per raggiungere questo obiettivo. Con l’intera linea a doppio binario, il viaggio tra Oslo e Tønsberg durerà circa un’ora, con una frequenza massima di quattro treni l’ora in entrambe le direzioni.

Con la linea ferroviaria, si intende fornire un servizio di trasporto moderno, rapido ed ecologico tra le città della Norvegia orientale. Il progetto punta, allo stesso tempo, a rafforzare le regioni al di fuori dell’area metropolitana garantendo crescita economica, una maggiore densificazione e uno sviluppo urbano più rispettosi dell’ambiente.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salini Impregilo entra in Norvegia