Salini Impregilo e Astaldi in denaro: Progetto Italia al vaglio di CDP

(Teleborsa) – Punta con decisione al rialzo la performance di Salini Impregilo, con una variazione percentuale positiva dell’1,58%, assieme a quella di Astaldi +1,38%. A far scattare gli acquisti alcune indiscrezioni riportate da MF-Dowjones, secondo le quali questa mattina (31 maggio 2019) una delegazione del General Contractor si sarebbe recata nella sede romana di Cassa Depositi e Prestiti (CDP) per discutere di Progetto Italia, il maxi polo delle costruzioni che salverebbe Astaldi.

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenza la trendline rialzista della società specializzata nella realizzazione di grandi opere complesse più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE Italia All-Share. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

La situazione di medio periodo di Salini Impregilo resta tendenzialmente ribassista. Tuttavia, esaminando il grafico a breve, sarebbe lecito iniziare a dubitare della possibilità della fase ribassista di estendere. E’ atteso dunque un miglioramento verso l’alto della curva che incontra il primo ostacolo a 1,776 Euro. Supporto visto a quota 1,689. Ulteriori spunti rialzisti favoriscono un nuovo target stimato verosimilmente in area 1,863.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salini Impregilo e Astaldi in denaro: Progetto Italia al vaglio di&nbs...