Salini Impregilo, chiuso l’aumento. Parte Progetto Italia

(Teleborsa) – Chiuso l’aumento di capitale “lampo” da 600 milioni di euro, di Salini Impregilo, riservato ad investitori istituzionali, che darà vita a Progetto Italia.

Salini Costruttori, CDP Equity e le banche finanziatrici (Banco BPM, Intesa Sanpaolo e Unicredit) si sono impegnati alla sottoscrizione fino a 450 milioni. Bofa Securities, Citigroup e Natixis hanno assicurato la loro garanzia per i restanti 150 milioni.

Anche il Fondo Elliot investe in Salini Impregilo partecipando all’aumento di capitale della società. La partecipazione del fondo attualmente azionista del Milan, oltre che di TIM, Hyundai, Samsung e AT&T – si legge in una nota – segna un ulteriore riconoscimento del valore del piano di crescita di Salini Impregilo in Italia e nel mondo.

Abbiamo chiuso, con forte domanda da investitori di grande qualità, il collocamento del nostro aumento di capitale che dà il via a Progetto Italia, un bellissimo progetto di investimento per il futuro e successo per il nostro Paese” – ha commentato Pietro Salini, Amministratore Delegato Salini Impregilo, in occasione della chiusura del collocamento per l’aumento di capitale del Gruppo da 600 milioni di euro -. “Sono particolarmente contento – aggiunge – della partecipazione all’aumento di capitale del cavaliere del lavoro Leonardo Del Vecchio, fondatore e presidente di Luxottica e presidente esecutivo del colosso Essilorluxottica, primario imprenditore italiano di successo con profilo internazionale che ha condiviso la visione di lungo termine del Progetto Italia per rendere più competitivo il settore delle infrastrutture italiane all’estero”.

Progetto Italia – continua Salini – “rappresenta il futuro di crescita per il settore delle infrastrutture, la più grande operazione di sistema industriale nella storia italiana del settore, lanciata per dare vita ad un gruppo forte di competere all’estero alla pari con i competitor internazionali. E’ un’opportunità per il settore da cogliere, perché con la salvaguardia e la creazione di nuovo lavoro in Italia e all’estero ridiamo orgoglio e fiducia ad un’industria pronta a competere con più forza sui mercati globali, e diamo impulso a tutta la filiera industriale del settore”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salini Impregilo, chiuso l’aumento. Parte Progetto Italia