Saldi, l’avvio positivo fa ben sperare

(Teleborsa) – Soddisfatti i commercianti del primo giorno di saldi invernali 2016. L’avvio si sta rilevando positivo, con un aumento medio delle vendite del 5% rispetto al 2015, anche se con differenze profonde fra i territori. Anche se la prima impressione dei commercianti è positiva, per un bilancio definitivo occorrerà attendere la prima settimana delle vendite di fine stagione, entro la quale, secondo le stime di Confesercenti, si concentrerà circa un terzo dei 4,5 miliardi di spesa messa a budget dagli italiani per i saldi.

Da segnalare che tale risultato è in parte dovuto anche all’aumento dello sconto praticato: quasi 8 negozi su 10 sono infatti partiti con riduzioni di prezzo dal 30% in su, con punte che raggiungono, in qualche caso, addirittura il 70%.

Buona l’affluenza soprattutto nei capoluoghi: a Milano ci sono ancora poche code davanti ai negozi, anche a causa del cattivo tempo. A Roma, invece, i commercianti ritengono la situazione ancora in evoluzione: nella giornata di oggi c’era molto movimento per le vie del centro ma ancora pochi clienti nei negozi.
Le attese si concentrano sul ponte della Befana.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saldi, l’avvio positivo fa ben sperare