Saldi fine estate, acquisti “senza slancio” anche se incalza il “rischio IVA”

(Teleborsa) – Clienti interessati ma senza particolare slancio per i saldi di fine estate. Le vendite a prezzi scontati, ormai agli sgoccioli in quasi tutta Italia, secondo un primo monitoraggio, sono pressoché stabili rispetto allo scorso anno. E non bastano così a recuperare il flop delle vendite di primavera.

Ma a preoccupare maggiormente i commercianti è il rischio di un aumento dell’Iva che potrebbe tradursi in un nuovo e più grave crollo dei consumi. Per FederModa, secondo i dati forniti dal 55% degli operatori associati, situazione leggermente più rosea: vendite stabili e che in qualche caso registrano anche un leggero aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saldi fine estate, acquisti “senza slancio” anche se incal...