Salario minimo, Unimpresa: dannoso e sterile per il Paese

(Teleborsa) – “La trattativa in corso per il salario minimo orario può risultare dannosa e sterile per la crescita del Paese. Fissare per legge il salario minimo mette le micro, piccole e medie imprese ancora di più in grossa difficoltà in quanto per garantire il minimo dei 9 euro lordi sia sotto l’aspetto competitivo sia fiscale”.

Lo dichiara il Presidente di Unimpresa, Giovanna Ferrara, secondo cui “sarebbe meglio agevolare maggiormente la contrattazione di secondo livello dove sono già previste deduzioni e detrazioni”.

“In tal modo – aggiunge – oltre a stimolare contratti aziendali o territoriali realmente aderenti alle realtà locali, si realizza anche un secondo obiettivo perchè si supererebbe abbondantemente la soglia dei 9 euro lordi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Salario minimo, Unimpresa: dannoso e sterile per il Paese