Saipem svetta sul principale listino milanese

(Teleborsa) – Saipem corre a Piazza Affari. Il titolo petrolifero svetta sul  principale listino milanese dove balza del 5,47% a 3,62 euro per azione. A dare una spinta al titolo, una serie di fattori tra cui dopo i conti dei nove mesi migliori delle attese, upgrade da più broker, il successo riscosso del collocamento del bond da 500 milioni di euro, con scadenza 2025 e cedola annua del 2,625%. 

A spingere il titolo anche le parole dell’dell’amministratore delegato Stefano Cao, che in un’intervista a La Stampa ha dichiarato:

“C’è qualche timido segnale che il livello di attività ricominci già a crescere. Lo vediamo soprattutto nelle perforazioni a terra, e qualcosa si muove anche nelle piattaforme marine. Abbiamo importanti attività nella costruzione di impianti petrolchimici (che risentono poco del ciclo economico), di stabilimenti per produrre fertilizzanti, di liquefazione del gas, e posiamo tubature di tutti i tipi, non solo per trasportare il petrolio e il metano ma anche l’acqua: per esempio facciamo un acquedotto in Cile per rifornire le miniere”. Cao ha sottolineato di aver “riallacciato i rapporti con Gazprom , che ci ha assegnato alcuni lavori del Nord Stream sotto il Mar Baltico. E facciamo affari con altri gruppi russi, come Novatek e Rosneft”. 

 
 

 

Saipem svetta sul principale listino milanese
Saipem svetta sul principale listino milanese