Saipem si aggiudica nuovi contratti Onshore nella Penisola Araba e America Latina

(Teleborsa) – Nuove commesse per un valore di 1 miliardo di dollari a Saipem. La compagnia italiana si è aggiudicata innanzi tutto un nuovo contratto E&C Onshore per le attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione e commissioning inerenti il progetto “Hawiyah Gas Plant (HGP) Expansion Project”. Il contratto è stato assegnato da Saudi Arabian Oil Company (SAUDI ARAMCO).

Il progetto in questione è relativo all’ampliamento dell’impianto di trattamento di gas di Hawiyah, situato nel sud-est della Penisola Arabica, che rientra nei piani di sviluppo per soddisfare il fabbisogno energetico nazionale. Lo scopo del lavoro comprende, tra le principali attività, la realizzazione di due unità per il trattamento del gas naturale, unità per la spedizione del gas e le utilities di supporto associate.

Gli ulteriori contratti acquisiti riguardano attività di ingegneria, approvvigionamento, costruzione, commissioning e avvio di un’unità della raffineria “General Lazaro Cardenas” del Minatitlan, nella parte orientale del Messico, di cinque unità della raffineria “Francesco I” situata a Madero e di un’unità della raffineria “Miguel Hidalgo” situata a Tula de Hallende. Questi contratti sono stati assegnati da Pemex Transformación Industrial, società controllata dalla compagnia petrolifera nazionale Petroleos Mexicanos (PEMEX).

Sono stati inoltre assegnati lavori aggiuntivi relativi a progetti precedentemente acquisiti nel segmento E&C Onshore in Arabia Saudita e in Kazakhstan.

Il valore complessivo di tutte le nuove commesse ammonta a circa 1 miliardo di dollari.

Saipem si aggiudica nuovi contratti Onshore nella Penisola Araba e Ame...