Saipem, Scarabeo 8 riprende le attività di perforazione in Norvegia

(Teleborsa) – Saipem ha annunciato la ripartenza delle attività di perforazione di Scarabeo 8, perforatrice semi-sommergibile di altissima profondità di sesta generazione, in Norvegia, dopo il rallentamento dell’attività dovuto alla pandemia Covid-19.

Saipem e l’operatore norvegese Vår Energi hanno infatti raggiunto un accordo per la perforazione di 4 pozzi nel Mare di Barents e nel Mare del Nord, dopo che le attività erano state posticipate a seguito della flessione del mercato.

Le operazioni – precisa Saipem – inizieranno nel quarto trimestre del 2020 e consentiranno di mantenere inalterata la struttura operativa e le attrezzature dell’impianto, in previsione della ripresa del mercato nel Mare del Nord dove il mezzo è uno dei principali ad operare sin dal 2012.

“Saipem esprime piena soddisfazione per aver raggiunto questo accordo strategico e per la ripresa delle operazioni con un cliente importante, malgrado le difficoltà che tutti stiamo fronteggiando”, ha commentato Marco Toninelli, COO della Divisione Drilling Offshore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saipem, Scarabeo 8 riprende le attività di perforazione in Norvegia