Saipem perde 1,9 miliardi nei primi nove mesi, confermata la guidance 2016

(Teleborsa) – Saipem ha chiuso i primi nove mesi dell’anno con una perdita netta di 1,9 miliardi di euro, al netto di svalutazioni per 2,1 miliardi (-866 milioni di euro nei primi nove mesi del 2015, al netto di svalutazioni per 304 milioni di euro).

Migliora il risultato netto adjusted a 200 milioni di euro (-562 milioni di euro nei primi nove mesi del 2015) mentre i ricavi sono stati pari a 7,8 miliardi di euro contro gli 8,4 miliardi dei primi nove mesi del 2015.

“Nei primi nove mesi del 2016 abbiamo conseguito risultati operativi incoraggianti e in linea con le aspettative grazie alla solida performance dell’E&C e del drilling offshore ancora sostenuto da contratti di lungo periodo”, ha commentato Stefano Cao, Amministratore Delegato di Saipem. Il trimestre, “oltre a vederci costantemente impegnati nelle già programmate azioni di riduzione dei costi, ha registrato un positivo trend in diminuzione del debito netto, il completamento dell’emissione obbligazionaria inaugurale nonché un’ottima performance in termini di acquisizioni di nuovi contratti. Ciò consente di confermare la guidance per il 2016”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Saipem perde 1,9 miliardi nei primi nove mesi, confermata la guidance ...