Saipem definisce le controversie tributarie

(Teleborsa) – Il CdA di Saipem, in un’ottica deflattiva del contenzioso nonché di mera convenienza finanziaria, ha approvato la definizione delle controversie fiscali relative agli anni 2008-2011 per l’IRES e 2010-2011 per l’IRAP.

La definizione delle controversie di cui sopra determinerà, complessivamente nel semestre, oneri pari a circa 79 milioni di euro, non previsti nella guidance sul risultato netto reported dell’esercizio 2017; l’esborso di cassa sarà invece non superiore a quanto già previsto in sede di budget 2017, non determinando quindi variazione della guidance sull’indebitamento netto a fine 2017.

Saipem definisce le controversie tributarie