Saipem, Colombo: “serve una politica energetica comune”

(Teleborsa) – “Serve una politica energetica comune e condivisa, per la quale é necessario il completamento del mercato europeo dell’energia elettrica e del gas”, ha dichiarato Paolo Andrea Colombo, Presidente di Saipem e Vice Presidente di Intesa Sanpaolo, nell’ambito del convegno odierno “Europa sì, ma quanta e quale?”, organizzato a Stresa (VB) dalla Fondazione Iniziativa Subalpina.

“Oggi vi sono tanti mercati quanti i paesi membri”, ha aggiunto il top manager, evidenziando che “nel contesto del processo di armonizzazione del quadro regolatorio, l’Europa non può più prescindere dal coordinare anche lo sviluppo e l’interconnessione  delle infrastrutture di trasporto di gas ed elettricità. Un’interconnessione in grado di garantire flussi di consumo bidirezionali tra i Paesi Membri e creare nuove rotte di transito verso paesi extra UE”.

Saipem, Colombo: “serve una politica energetica comune̶...