Safilo paga ancora dazio con l’aumento di capitale

(Teleborsa) – Ancora sotto pressione Safilo che mostra una discesa del 16,84% poco sopra i minimi intraday.

A pesare sul titolo è ancora la notizia che il CdA del produttore di occhiali da sole e da vista ha annunciato un aumento di capitale da 135 milioni di euro da completare nel corso del secondo semestre 2021. L’aumento è “principalmente finalizzato” al rimborso del prestito di originari 90 milioni, oltre al relativo ammontare di interessi maturati, concesso a Safilo nel corso del 2020 da Multibrands Italy, società controllata dall’azionista di riferimento HAL Holding (ha il 49,8% di Safilo), per supportare la tempestiva conclusione delle acquisizioni di Blenders Eyewear e Privé Goods.

Lo scenario su base settimanale del produttore di occhiali da sole e da vista rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dal FTSE Italia All-Share. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Lo scenario tecnico di Safilo mostra un ampliamento della trendline discendente al test del supporto 1,235 Euro con area di resistenza individuata a quota 1,377. La figura ribassista suggerisce la probabilità di testare nuovi bottom identificabili in area 1,177.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Safilo paga ancora dazio con l’aumento di capitale