Safe Bag, siglato l’accordo per l’Aeroporto Internazionale di Calgary

(Teleborsa) – Safe Bag S.p.A., leader mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, ha annunciato di aver siglato l’accordo per la gestione dei servizi per i viaggiatori dell’Aeroporto Internazionale di Calgary, in Canada.

A occuparsi dello scalo canadese, il quarto del Paese (dopo Toronto, Vancouver e Montreal) con 17,3 milioni di passeggeri nel 2018 e con una crescita a gennaio 2019 del 5,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, sarà la controllata Safe Bag Canada Inc., operativa dal 5 maggio.

“Continuiamo a crescere anche per linee interne”, ha dichiarato Rudolph Gentile, Presidente di Safe Bag – ma l’ingresso del nuovo CEO Giuseppe Pasetti traccia per il nostro futuro una chiara strategia di crescita attraverso operazioni di M&A internazionali“.

L’azienda, fondata da Gentile nel 1997 e guidata dallo stesso insieme al Vice Presidente Alessandro Notari e al CEO Pasetti, è leader mondiale nel servizio di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali, attraverso un portafoglio integrato di soluzioni per la sicurezza ed il confort del passeggero.

Con sede a Gallarate (VA), il gruppo oggi conta circa 600 collaboratori a livello mondiale, e ha al suo attivo circa 5 milioni di clienti all’anno, negli aeroporti di Italia, Francia, Portogallo, Svizzera, USA, Canada, Brasile, Polonia, Russia, Lituania, Lettonia, Estonia, Kyrgyzstan, Thailandia e Filippine con circa 160 punti vendita. Safe Bag ha chiuso il 2018 con un fatturato di circa 43 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Safe Bag, siglato l’accordo per l’Aeroporto Internazionale...