Safe Bag, precisazioni su accordo con PackandFly

(Teleborsa) – Safe Bag, su richiesta delle autorità di vigilanza, ha comunicato, ad integrazione della lettera di intenti diffusa ieri attinentel’acquisto del 51% di PackandFly Group, che il meccanismo di determinazione del prezzo è correlato ad un multiplo sull’EBITDA 2017 del gruppo Packandfly, pari a 3 milioni (importo oggetto di verifica in sede di due diligence), in funzione della durata media ponderata del portafoglio concessionale.

Inoltre, il Gruppo attivo nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli spiega che non sussistono ad oggi degli impegni di riacquisto della quota di minoranza (49%), che dovrà rimanere in capo ai soci venditori anche al fine di conservare un loro commitment nella gestione operativa.

Infine, grazie alla Posizione Finanziaria Netta positiva, l’operazione verrà finanziata sia mediante ricorso a mezzi propri sia di terzi, in funzione del valore delle partecipazioni oggetto del futuro acquisto determinato in sede di due diligence.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Safe Bag, precisazioni su accordo con PackandFly