Safe Bag chiude il 2015 con un risultato netto negativo

(Teleborsa) – Safe Bag chiude in rosso il 2015. I ricavi consolidati al 31 dicembre 2015 della società che si occupa della protezione bagagli negli aeroporti hanno raggiunto i 28,1 milioni di Euro, in crescita del 5,3% rispetto ai 26,7 milioni di Euro del 31 dicembre 2014 ed in linea con i 28,3 milioni di euro del Piano Industriale riportato nel Documento di Ammissione.

Il risultato netto 2015 è negativo per circa 1,5 milioni di euro, rispetto alla perdita di 1 milione del 2014.

Peggiora anche l’’Indebitamento Finanziario Netto consolidato, negativo per 2,8 milioni di euro, rispetto al dato 2014, sempre negativo per 2,2 milioni.

“Il CdA di oggi rappresenta uno spartiacque tra il passato ed il futuro – commenta Alessandro Notari, CEO di Safe Bag”. “I Risultati dei primi mesi dell’anno costituiscono il miglior viatico al conseguimento del Budget 2016”.
“Dal nostro ingresso in Borsa, una serie di eventi avversi hanno sottratto energie e risorse allo sviluppo di Safe Bag – dichiara Rudolph Gentile Presidente di Safe Bag -, ma oggi, il nuovo contesto, conquistato con l’impegno e la dedizione di un gruppo di lavoro eccezionale ci porta a guardare al futuro con entusiasmo e fiducia”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Safe Bag chiude il 2015 con un risultato netto negativo