Safe Bag, acquisito il 51% di PackandFly

(Teleborsa) – Espansione nel mercato russo per Safe Bag, leader mondiale nei servizi di protezione e rintracciamento bagagli per i passeggeri aeroportuali.

La società, tramite un accordo vincolante con gli azionisti di riferimento, Polad Akhmedov e Alexander Fedoseev, acquisisce il 51% di PackandFly, principale operatore della Federazione Russa, attivo anche in Europa e in Asia. PackandFly, nel 2017, ha registrato un fatturato di 16 milioni di euro.

Il completamento della due diligence è atteso entro il 30 aprile e, in caso di esito positivo, la sottoscrizione dell’investment agreement (Closing) è fissato entro il 30 luglio 2018.

I punti dell’accordo: previsto l’acquisto da parte di Safe Bag del 51% del capitale delle società del Gruppo PackandFly; il controvalore dell’operazione verrà determinato sulla base di un multiplo pari a 5 volte l’Ebitda Adjusted 2017, allo stato ancora soggetto a due diligence, sulla base di una Posizione Finanziaria Netta attesa al Closing pari a zero; una parte delle quote, pari al 25,5% del capitale, sarà acquistata da Safe Bag mediante pagamento in contanti al closing. Il restante 25,5%, subordinatamente all’approvazione da parte dell’assemblea dei soci di Safe Bag, mediante un aumento di capitale “riservato” ad Alexander Fedoseev e Polad Akhmedov che sottoscriveranno mediante conferimento delle relative quote; in seguito a tale operazione, Alexander Fedoseev e Polad Akhmedov diventeranno azionisti di minoranza del gruppo Safe Bag con una quota complessiva indicativamente compresa nel range 4% – 6% in ragione del valore di riferimento delle azioni.

Con l’acquisizione di Packandfly, raggiungiamo gli obiettivi di Piano 2020 con ben 2 anni di anticipo” – dichiara Alessandro Notari, Amministratore Delegato della Safe Bag –.

A Piazza Affari, il titolo festeggia l’accordo con un +3,38%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Safe Bag, acquisito il 51% di PackandFly