SAES cede il business della purificazione dei gas a Entegris

(Teleborsa) – Il Gruppo SAES cede Spg a Entegris. Il gruppo industriale italiano ha raggiunto un accordo con la società statunitense Entegris, Inc. per la cessione del business della purificazione dei gas (Systems for Gas Purification & Handling) afferente alla Business Unit Industrial Applications di SAES, che opera principalmente attraverso la consociata statunitense SAES Pure Gas, Inc.. SPG, con sede a San Luis Obispo, in California, produce e commercializza una gamma completa di purificatori per gas di processo e per gas speciali.

L’accordo prevede la cessione della consociata statunitense SPG e della struttura commerciale della controllata SAES Getters (Nanjing) Co., Ltd. che fornisce supporto a SPG per le vendite sul mercato asiatico.

SAES incasserà circa 355 milioni di dollari USA. Il prezzo finale sarà soggetto a possibili aggiustamenti, secondo un meccanismo di calcolo tipico di questo genere di operazioni e legato ai valori contabili effettivi alla data del closing.

La finalizzazione dell’operazione è prevista per la fine di giugno 2018, successivamente alla conclusione del processo di riorganizzazione legale e societaria delle società statunitensi, necessario per l’effettività della cessione. L’attuale controllante di SPG è SAES Getters USA, Inc. (SUSA). Appena prima della cessione di SPG e di Nanjing a Entegris, SUSA cederà tutte le proprie attività e passività, con esclusione della partecipazione in SPG, a una società di nuova costituzione, che continuerà ad essere di proprietà del Gruppo SAES. Immediatamente dopo tale operazione, la società SUSA, che manterrà la partecipazione di controllo in SPG, sarà ceduta a Entegris, unitamente al ramo d’azienda operante nel business della purificazione di Nanjing.

“L’operazione s’inserisce nel quadro di focalizzazione della strategia evolutiva del Gruppo verso il rafforzamento dei settori strategici in cui SAES ha sostenuto i maggiori investimenti negli ultimi anni, consentendo al Gruppo di disporre delle risorse finanziarie necessarie per avviare un importante processo di crescita inorganica, e non solo, nei business del Nitinol per applicazioni medicali e del packaging avanzato” – ha dichiarato l’Ing. Massimo della Porta, Presidente di SAES Getters S.p.A. “Questa operazione, unitamente ai futuri investimenti, è finalizzata alla crescita del Gruppo e a garantire stabilità, con minore dipendenza dalle fluttuazioni dei cambi. Entegris è ritenuta partner ideale per continuare a sviluppare il business della purificazione, grazie alla leadership nella microelettronica e nei semiconduttori, alla presenza consolidata nel mercato USA e alla solidità finanziaria e patrimoniale”.

Vola il titolo a Piazza Affari: +11,43%

SAES cede il business della purificazione dei gas a Entegris