SACE, con Deutsche Bank finanziamento da 12 milioni per Fonderie Mazzucconi

(Teleborsa) – SACE e Deutsche Bank finanzieranno con 12 milioni di euro i piani di sviluppo delle Fonderie Mario Mazzucconi S.p.a., azienda che opera nel settore della fusione e della lavorazione dei metalli. L’operazione sarà assistita dalla Garanzia Italia – “rilasciata digitalmente e in tempi brevi”, si legge in una nota – nell’ambito delle iniziative previste dal Decreto Liquidità a supporto delle imprese in difficoltà in conseguenza dell’emergenza Covid-19.

Le nuove risorse finanziarie – si spiega nel comunicato – saranno utilizzate a supporto di questa fase economica resa particolarmente complessa dalla diffusione del Covid-19, sia per il capitale circolante e i costi del personale, e sia per completare lo sviluppo di progetti di innovazione, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza in favore di una maggiore competitività nel mercato internazionale.

“Il finanziamento ricevuto nell’ambito del Decreto liquidità – dichiara Michele Mazzucconi CEO del Gruppo – risulta molto importante per il sostegno allo sviluppo del nostro piano industriale. Ringraziamo DB e SACE per il supporto fornito alla nostra società. Con questa erogazione si rafforza la proficua collaborazione già in essere da alcuni anni con DB della quale abbiamo apprezzato l’estrema velocità dei tempi di risposta ed esecuzione.”

Mazzucconi ha la propria sede a Ponte San Pietro (Bergamo), può contare su sette stabilimenti produttivi in Italia e oltre 1300 dipendenti. Inoltre possiede una sede commerciale a Monaco di Baviera, in Germania. L’azienda realizza componenti, fusi in leghe di alluminio, lavorati meccanicamente e poi assemblati, destinati al settore Automotive.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

SACE, con Deutsche Bank finanziamento da 12 milioni per Fonderie Mazzu...