Sabaf

(Teleborsa) – Giornata no per Sabaf, che evidenzia una perdita del 2,91% sul Listino, a fronte dei dati negativi sulla vendite annunciati stamattina. 

Nel primo trimestre, le vendite sono scese del 17% a 30,9 milioni di euro, a causa della difficile congiuntura economica di alcuni importanti mercati in cui opera il gruppo, come l’Egitto, il Brasile e la Turchia. Anche nel secondo trimestre le vendite sono attese in flessione rispetto al 2015, sebbene in misura meno marcata del primo trimestre.

Nel secondo semestre 2016 il Gruppo si aspetta invece un incremento delle vendite anche se il 2016 è previsto in modesta flessione, sia in termini di vendite che di redditività.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sabaf