Ryanair si avvicina a quota annua 40 milioni di passeggeri in Italia

(Teleborsa) – Saranno 29 gli aeroporti italiani su cui opererà Ryanair nell’estate 2018. La programmazione stagionale dei voli, che scatta domenica 25 marzo, vedrà il vettore irlandese aggiungere rotte da e per 14 scali della penisola in aggiunta ai 15 dove ha una propria base. In totale saranno 67 gli aeromobili basati sul territorio nazionale, 18 dei quali all’Aeroporto di Milano Bergamo, dove ha programmato 87 collegamenti. Otto aeromobili saranno basati sullo scalo di Roma Ciampino, altrettanti a Pisa e 7 a Bologna.

John Alborante, sales and marketing manager per l’Italia di Ryanair, ha preannunciato il traguardo dei 39 milioni di passeggeri trasportati da e per il nostro Paese nel 2018, di cui oltre il 25% sull’Aeroporto di Milano Bergamo, dove è prevista una crescita su base annua del 4% del movimento passeggeri sulle tratte operate da Ryanair. Il vettore irlandese riaprirà dal 27 marzo i collegamenti sull’aeroporto di Rimini, dove ha programmato tre rotte: Londra, Varsavia e Kaunas. Confermato il ritorno sull’aeroporto di Crotone, dove dal 1° giugno atterreranno i voli provenienti da Pisa e Milano Bergamo. Ryanair attende l’arrivo in flotta dei primi 737Max 200 nel 2019, probabilmente già in primavera.

Ryanair si avvicina a quota annua 40 milioni di passeggeri in Ita...