Ryanair, il 10 febbraio sciopera il personale di base sul territorio italiano

(Teleborsa) – Sciopero per l’intera giornata di sabato 10 febbraio di tutto il personale Ryanair di base sul territorio italiano. A proclamare la protesta unitariamente, Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti “per il mancato avvio di un confronto serio sui temi del contratto collettivo di lavoro e delle tutele sociali di tutto il personale”. Ryanair punta ad arrivare a un accordo con i piloti italiani entro la fine del mese di gennaio

Dopo la dura battaglia tra Ryanair e i piloti che si è conclusa con l’azienda che ha deciso di riconoscere il sindacato, ieri 9 gennaio si è tenuto il primo incontro tra la rappresentanza dei Piloti dell’Associazione Nazionale Professionale dell’Aviazione Civile (ANPAC) e i vertici della compagnia low cost.

Un incontro “molto costruttivo”, come dichiarato dal segretario esecutivo dell’ANPAC, Stefano De Carlo, ma che non convince le tre organizzazioni sindacali confederali dei trasporti che spiegano: “è decisamente insufficiente ciò che Ryanair, al di là delle dichiarazioni mediatiche, ha messo in campo.

Secondo Filt, Fit e Uiltrasporti, “deve essere invece immediatamente avviato un confronto a tutto tondo su salari e tutele di tutto il personale e non solo per una parte di questi. Non è inoltre accettabile – spiegano infine le tre organizzazioni sindacali confederali – che sia l’azienda a scegliersi gli interlocutori sindacali, in totale spregio ai più elementari principi di rappresentatività e di libera scelta dei lavoratori sanciti dal nostro ordinamento”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ryanair, il 10 febbraio sciopera il personale di base sul territorio&n...