Ryanair fa il pieno di utili e annuncia un taglio delle tariffe

(Teleborsa) – Gli attentati terroristici non spaventano Ryanair.

La prima compagnia aerea a basso costo in Europa ha preannunciato infatti un taglio del costo dei biglietti grazie al boom di utili messi a bilancio nel terzo trimestre fiscale chiusosi il 31 dicembre.

Il periodo in esame si è chiuso infatti con un utile pre tasse di 111 milioni di euro, in crescita del 105% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, su ricavi in aumento del 17% a 1,3 miliardi di euro.

Il numero di passeggeri è balzato del 20% a 25 milioni grazie all’aumentata capacità, mentre i costi per passeggero sono calati del 5% grazie soprattutto alla discesa delle quotazioni del carburante.

La società ha affermato di aver reagito al crollo delle prenotazioni seguito agli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre tagliando i prezzi dei biglietti.

Le tariffe, ha poi aggiunto, scenderanno ancora del 6% nei primi tre mesi del 2016.

Sempre oggi la società guidata da Michael O’Leary ha annunciato un buy-back da 800 milioni di euro per aumentare il ritorno degli azionisti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ryanair fa il pieno di utili e annuncia un taglio delle tariffe