Russiagate, Robert Mueller nominato procuratore speciale

(Teleborsa) – Si infittisce il nuovo scandalo che si è abbattuto sulla Casa Bianca e che ha coinvolto il presidente Donald Trump “accusato” di aver rivelato informazioni ritenute “top secret” al ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov e all’ambasciatore di Mosca in USA, Kisliak. Il caso già ribattezzato “Russiagate” potrebbe far rischiare a Trump l’impeachment.

Per fare chiarezza sul caso, il Dipartimento alla Giustizia americano si è affidato Robert Mueller: ex direttore dell’FBI dalla reputazione integerrima e indipendente dai partiti. Una mossa a sorpresa che ha spiazzato l’opinione pubblica. A Muller, nel ruolo di “special counsel”, il compito di dipanare questa intricata matassa e portare avanti l’indagine.

Intanto, la Russia “è pronta a fornire all’amministrazione americana la registrazione del colloquio” che il presidente Trump ha avuto alla Casa Bianca con i funzionari russi Lo ha rivelato ieri, 17 maggio , il presidente russo, Vladimir Putin, durante la conferenza stampa avuta con Premier italiano, Paolo Gentiloni in visita a Sochi, sul Mar Nero.

Putin vuole dimostrare che non c’è niente da nascondere, che nessun segreto di Stato è stato svelato nello Studio Ovale.

Russiagate, Robert Mueller nominato procuratore speciale