Russia UE Ucraina siglano intesa su forniture di gas

Ancora in focus il mercato del gas in Europa. 

Siglato a Bruxelles, il protocollo vincolante tra Commissione europea, Russia e Ucraina che hanno concordato i termini della fornitura di gas dall’Ucraina per il prossimo periodo invernale il così detto “Pacchetto Inverno”.

L’accordo che ora attende il via libera dei Governi che dovranno confermarlo, sarà attivo dal 1° ottobre prossimi fino alla fine di marzo 2016.

Secondo i termini dell’accordo, l’Ucraina si impegna a garantire il transito di gas naturale attraverso il suo territorio verso l’Unione Europea, includendo l’iniezione di 2 miliardi di metri cubi di gas naturale nelle vie sotterranee del gas anche nel mese di ottobre del 2015.

Il governo russo si impegna ad abbassare il prezzo del gas per l’Ucraina, grazie alla diminuzione dei dazi sulle esportazioni, portandole ad un livello competitivo paragonabile ai Paesi limitrofi dell’UE sia per il 4 ° trimestre 2015 che per il 1 ° trimestre 2016, mentre la Commissione europea per parte sua continua nei suoi sforzi verso l’organizzazione, attraverso le istituzioni finanziarie europee e internazionali, assicurando i finanziamenti necessari per gli acquisti di gas dall’Ucraina durante il periodo invernale, impegnandosi a fornire almeno 500 milioni di dollari che dovrebbero essere disponibili entro la fine di quest’anno.

Il Vicepresidente UE, Šefcovic ha dichiarato: “L’accordo sui termini del nuovo pacchetto inverno è un passo fondamentale per garantire che l’Ucraina fornisca gas sufficiente nel prossimo inverno e che non vi sia alcuna minaccia per il continuo transito di gas dalla Russia verso l’UE. Gli sforzi compiuti dimostrano che che tutte le parti saranno all’altezza loro ruolo, e sono partner affidabili nel settore del gas. Sono fiducioso che l’accordo sarà presto confermato senza intoppi realizzato a beneficio di tutte le parti interessate”.

Russia UE Ucraina siglano intesa su forniture di gas